Traduci sito in:

itzh-CNenfrdejaptrues

btn PON 2014 2020

btn por

btn pubblicita legale

btn amministrazione trasparente

btn registro online

btn pnsd

testata grande

Didattica a distanza

didattica dad

INTERVISTA ALLE DUE ALLIEVE

 

 Giovanna Marin Pereira II A

e

Rosilet Silva Presta II E

 

CONDOTTA DALLE PROFF.SSE

 Angela Costanzo e Rosa Elena Rosatone

 

PER VEDERE IL VIDEO AL SEGUENTE LINK

 

https://view.genial.ly/5ede6e061df9cd0d27fcba47/vertical-infographic-il-liceo-fermi-di-cosenza-sostiene-linclusione-e-lintegrazione-scolastica-ai-tempi-del-covid-19

Un articolo  pubblicato il 15/06/2020 sulla rivista Bricks

Il tema del numero di giugno era "Didattica aperta al tempo delle scuole chiuse"

dedicato all'uso della tecnologia nella didattica.

L'articolo riguarda un'attività svolta nel nostro istituto nell'A.S. 2019-2020 

dalla prof.ssa CECILIA FERRO

http://www.rivistabricks.it/wp-content/uploads/2020/06/2020_02_16_Ferra.pdf

 

 

"PASSEGGIATA ALL'ALBA DELL'ETA' MODERNA"

 

Lezione delle prof.sse

D'ONOFRIO SERENA, PASSARELLI FRANCESCA, SERRA SIMONA, FERRO CECILIA

 

https://youtu.be/5fEzyvHrwyc

 

UN ESEMPIO DI LEZIONE CREATIVA NELLA DAD

AL LINK SEGUENTE E' POSSIBILE VISIONARE UNA LEZIONE

DELLA PROF.SSA FRANCESCA PASSARELLI

 

https://youtu.be/Mw6hn5EYaLU

 

 

 

UN ESEMPIO DI LEZIONE CREATIVA NELLA DAD

AL LINK SEGUENTE E' POSSIBILE VISIONARE UNA LEZIONE

DELLA PROF.SSA SERENA D'ONOFRIO 

 

https://drive.google.com/file/d/15ehqqwji2HTK09jjVcYxanC4TMO2u6mA/view?usp=drivesdk

 

Allegati:
Scarica questo file (schema lezione D'Onofrio.pdf)schema lezione D'Onofrio.pdf[ ]219 kB

LA DIDATTICA A DISTANZA NELLA NOSTRA SCUOLA

 

 

MODALITA

 

PIATTAFORME

 

 

 

 

 

 

RIUNIONI DI COORDINAMENTO

riunioni1

RIUNIONI 

 

Cosa si intende per attività didattica a distanza (nota 388 MI 17/03/2020)

Le attività di didattica a distanza, come ogni attività didattica, per essere tali, prevedono la costruzione ragionata e guidata del sapere attraverso un’interazione tra docenti e alunni.

Qualsiasi sia il mezzo attraverso cui la didattica si esercita, non cambiano il fine e i principi.

Nella consapevolezza che nulla può sostituire appieno ciò che avviene, in presenza, in una classe, si tratta pur sempre di dare vita a un “ambiente di apprendimento”, per quanto inconsueto nella percezione e nell’esperienza comuni, da creare, alimentare, abitare, rimodulare di volta in volta.

Quali sono le modalità:

- il collegamento diretto o indiretto, immediato o differito, attraverso videoconferenze, videolezioni, chat di gruppo;

- la trasmissione ragionata di materiali didattici, attraverso il caricamento degli stessi su piattaforme digitali;

- l’impiego dei registri di classe in tutte le loro funzioni di comunicazione e di supporto alla didattica, con successiva rielaborazione e discussione operata direttamente o indirettamente con il docente;

- l’interazione su sistemi e app interattive educative propriamente digitali.

 

IN ALLEGATO

LA NOTA 388 17/03/2020 

LA LETTERA DELLA MINISTRA LUCIA AZZOLINA DEL 27/03/2020

 

 

Ultime Circolari e Avvisi