Traduci sito in:

itzh-CNenfrdejaptrues

btn PON 2014 2020

btn por

btn pubblicita legale

btn amministrazione trasparente

btn registro online

btn pnsd

testata grande

Lavori alunni

lavori alunni

 Katalin Karikó

è una biochimica ungherese nata nel 1955 a Szolnok, città posta a un centinaio di chilometri da Budapest. Il suo nome è legato ai vaccini anti Covid-19, perché la scienziata, che oggi è vicepresidente senior di BioNTech e docente a contratto all’Università della Pennsylvania, ha dedicato la sua vita di studiosa allo sviluppo di una terapia genica basata sull’mRNA.

Con Weissman deposita brevetti riguardanti l’applicazione di RNA non immunogenico e modificato dal nucleoside. Alla base di questo principio è la tecnologia che è stata autorizzata da BioNTech e Moderna per sviluppare i rispettivi vaccini contro il Covid-19. 

 

UNA PRESENTAZIONE IN LINGUA SPAGNOLA

- A CURA DI ANDREA SAMMARRO VA INT -

SULLE RICERCHE  EFFETTUATE DALLA SCIENZIATA

 

AL SEGUENTE LINK

https://www.sfogliami.it/fl/238699/r271g5c19bnn9d1nfguu1fgvux4yeq3#page/1

 

GLI ALUNNI DELLA CLASSE 1A

 

SEGUITI DALLA PROF.SSA SERENA D'ONOFRIO

HANNO PRODOTTO UN "DIARIO DI BORDO" PER L'A. S. 2020-2021

 

VISIBILE AL SEGUENTE LINK

 https://www.sfogliami.it/fl/232655/h8k6spuxmehedrhm3xyh3j36yzjm#page/1

PROGETTO "IL QUOTIDIANO IN CLASSE" 

 

GLI ALUNNI DELLA 4H

 

SEGUITI DALLA PROF.SSA SERENA D'ONOFRIO

HANNO IDEATO UN MINI FOCUS

 

L'ELABORATO HA PARTECIPATO AL  CONCORSO ABBINATO AL PROGETTO

 

IL LAVORO E' VISIBILE AL SEGUENTE LINK

https://www.sfogliami.it/fl/231647/bf49frh9s8v9emtdcjdzmzzp9urs6n3

 

PROGETTO "IL QUOTIDIANO IN CLASSE"

 

GLI ALUNNI DELLA 1 A

 

SEGUITI DALLA PROF.SSA SERENA D'ONOFRIO

 

HANNO PARTECIPATO AL CONCORSO

 

"LE 5 E DELL'ENERGIA" 

 

PROMOSSO DA L'OSSERVATORIO PERMANENTE GIOVANI EDITORI ED ENEL

 

CON UN ARTICOLO DAL TITOLO "A.A.A.: SCUOLA VERDE CERCASI"

 

IL LAVORO E' VISIBILE AL SEGUENTE LINK

https://www.sfogliami.it/fl/232179/4n6rjhvbn1ypfphrp6yns49ny8vzcekb#page/1

 

"STIAMO TUTTI BENE"

Un compito di realtà svolto nell'ambito dell'insegnamento dell'Educazione Civica dalle alunne e dagli alunni della IV H.

Si tratta di tre brochures che illustrano come poter usufruire di alcune prestazioni  offerte dal Sistema Sanitario Nazionale:

1)come si attiva il servizio del fascicolo sanitario elettronico (FSE), una recente innovazione nel sistema sanitario;

2) come si effettua la scelta del medico di base e come è possibile cambiarlo, come si ottiene l’assegnazione di un medico di base se non si risiede nella propria regione o se si è stranieri;

3) quali sono le condizioni richieste per poter effettuare visite o esami, che cosa è un’impegnativa, in quali casi è possibile ottenere l’esenzione dal ticket sanitario.

Le tre diverse brochure sono state realizzate  dalla classe divisa in tre gruppi dopo aver studiato l'art. 32 della Costituzione italiana ed aver affrontato l'argomento  "Il diritto alla salute".

Seguiti dalla Prof.ssa Tiziana Piro gli studenti hanno affrontato il compito in autonomia, con impegno ed entusiasmo.

 

DI SEGUITO I LINK PER VISUALIZZARE LE BROCHURES

 

COME SI ATTIVA IL FASCICOLO SANITARIO ELETTRONICO

https://www.sfogliami.it/fl/231188/hjktkpf4tutztdj8tf7f5e33pu7nnf3k#page/1

 

L'IMPEGNATIVA

https://www.sfogliami.it/fl/231189/czv9ht24ymkmgc9gt4p3e6bbq3vg6n#page/1

 

LA SCELTA DEL MEDICO DI BASE

https://www.sfogliami.it/fl/231190/8ujtgcqdyy3g9r2qemhuyvndn33s#page/1

 

 

La legge 92 del 20 agosto 2019 ha introdotto dall’anno scolastico 2020-2021 l’insegnamento trasversale dell’Educazione Civica nel primo e secondo ciclo d’istruzione. Le Istituzioni scolastiche sono chiamate, pertanto, ad aggiornare i curricoli di istituto e l’attività di programmazione didattica al fine di “formare cittadini responsabili e attivi e a promuovere la partecipazione piena e consapevole alla vita civica, culturale e sociale delle comunità, nel rispetto delle regole, dei diritti e dei doveri”.

I nuclei tematici dell’insegnamento sono precisati nel comma 2 dell’articolo 1 della Legge:

1. COSTITUZIONE, diritto (nazionale e internazionale), legalità e solidarietà
2. SVILUPPO SOSTENIBILE, educazione ambientale, conoscenza e tutela del patrimonio e del territorio
3. CITTADINANZA DIGITALE
 

I primi due nuclei tematici sottolineano l’importanza della “capacità’ di agire da cittadini responsabili” e la necessità di “ sviluppare la conoscenza delle strutture ambientali della società “.

L’attenzione che il legislatore ha rivolto a tali finalià proviene dall’Agenda 2030 dell’ONU che ha fissato i GLOBAL GOALS da perseguire nei prossimi 10 anni, a tutela della convivenza e dello sviluppo sostenibile.

"CLEANING UP OUR WORLD - UNA RIFLESSIONE FOTOGRAFICA"

E' un esempio di lavoro trasversale di Educazione Civica  rappresentato dal un video realizzato, partendo dalla programmazione curriculare di Lingua Inglese, dai ragazzi della  Prima D seguiti dalla PROF.SSA ERMELINDA PETRAROLI.

Gli studenti,  in modo immediato ed efficace, pur durante l’emergenza pandemica, hanno documentato lo stato dell'arte  della cultura ambientale nella nostra società.

Essi, dopo aver raccolto immagini sul territorio, hanno realizzato un video che, valorizzando le soft skills di ciascun allievo e ponendo in essere la trasversalità dell’Educazione Civica, vuole essere un contributo per un’azione mirata e concreta.

Per visionare il lavoro collegarsi al seguente Link :

https://youtu.be/DXzfv7qVm_0

 

IL VIDEO E' STATO PUBBLICATO ANCHE SUL SITO DELLA PROVINCIA DI COSENZA 

VISIBILE AL SEGUENTE LINK

https://www.provincia.cs.it/portale/portaltemplates/view/view.cfm?9305

PROGETTO DI PCTO A.S. 2020/2021

MONDO DIGITALE

 

Nel 2014 Coding Girls nasce come iniziativa sostenuta dalla Missione Diplomatica degli Stati Uniti in Italia, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Roma Capitale e Microsoft. Nelle successive edizioni il progetto è cresciuto fino a configurarsi come un programma formativo aumentato per allenare le nuove generazioni alle STEAM, ma soprattutto per aiutare le giovani studentesse ad avere fiducia nella scienza e a orientarsi nelle carriere del futuro.

Oggi partecipano alla cordata educativa altre ambasciate, enti, organizzazioni ma soprattutto i più prestigiosi atenei italiani.

Con il supporto di Compagnia di San Paolo è nata un’edizione triennale del programma a Torino. Eni è partner del progetto CO.ME “COde&fraME” che coinvolge le scuole di Milano in un originale percorso di formazione al femminile tra coding, reframing e fabbing.

SETTIMA EDIZIONE

Nell’anno scolastico 2020-2021 Coding Girls coinvolge 15.000 studentesse in 24 città/provincia, per condividere conoscenze e competenze con le comunità locali.

OBIETTIVO

L’obiettivo del progetto-programma Coding Girls è accelerare il raggiungimento delle pari opportunità nel settore scientifico e tecnologico agendo su diversi fronti:

  • Lotta a pregiudizi e stereotipi
  • Formazione alla pari
  • Modelli positivi
  • Esperienze formative trasformative
  • Orientamento alle carriere del futuro
  • Web serie
  • Campagna social #dipendedame
  • Valutazione dell’impatto

ATTIVITÀ

  • Allenamenti online di coding con le scuole
  • Formazione con tutor universitari
  • “Pitchton” (maratona di elevator pitch) in ogni città
  • Eventi con il territorio

MODELLO

Alla base del movimento Coding Girls vi è un’alleanza collaborativa basata sul modello di Educazione per la vita, tra scuole, Università, organizzazioni e aziende che agiscono unite da obiettivi comuni:

  • Aiutare le giovani studentesse ad avere fiducia nella scienza
  • Sensibilizzare le giovani donne sull’importanza dell’impegno nel mondo del lavoro
  • Orientare agli studi e alle professioni STEAM verso le carriere del futuro

CONTENUTI DELLA FORMAZIONE

  • Pensiero computazionale
  • Fake news, social media, cybersecurity
  • Attività di team building
  • Storytelling

METODOLOGIA

  • Train the trainers
  • Peer to peer
  • Team building
  • Learning by doing

 ORE DI PCTO RICONOSCIUTE

Il progetto riconosce agli studenti 30 h di PCTO

SQUADRA FORMATIVA

  • Mentor straniere
  • Formatori scelti da FMD
  • Facilitatori e volontari
  • Role model

 PRODOTTI

Come prodotto finale del PCTO gli studenti, suddivisi in gruppo hanno realizzato 5 siti per ciascuno dei quali, in seguito, sono riportati:

- la scheda di progetto 

- il link di collegamento. 

 

 I LAVORI REALIZZATI DAI NOSTRI STUDENTI

 

 FORMATORE: GABRIELE ZANGARA

UNICAL - Dipartimento di Ingegneria Meccanica, Energetica e Gestionale - DIMEG

TUTOR INTERNO: PROF.ssa ROSA TUCCI 

 

PROGETTO "DREAM DESTINATION"

TEAM

FARYAL SAJID ALI (4B)

MANUELA NAPOLITANO (4B)

ALICE NICOLETTI (4B)

TANIA ROSI (4B)

DREAM DESTINATION I

LINK di collegamento al sito: 

WWW.DREAMDESTINATION.ALTERVISTA.ORG

 

PROGETTO "HOW TO DO"

TEAM
 
BALLARÒ PAOLA (4B)
 
BIAFORE RAFFAELLA(4B)
 
CARBONE CHIARA (4B)
 
IUELE GIULIA (4B)

 

HOW TO DO

LINK di collegamento al sito: 

https://howtodostuff.altervista.org/

 

PROGETTO "MODERNITY"

TEAM

SAMUELE LIGUORI (4B)

GIUSEPPE DE MARCO (4A)

RAFFAELLA ILLIBATO (4C)

ALDO MICELI (4B)

 

MODERNITY

 

LINK di collegamento al sito: 

www.modernity.altervista.org

 

PROGETTO "MY FRIEND’S TAIL"

TEAM

PRISCA MAZZUCA (4B)

GIUSEPPE BITONTO BITONTI (4B)
 
VERONICA DE BASTIANI (4D)
My Friends Tail
 
LINK di collegamento al sito: 
 

https://myfriendstails.altervista.org/

 

 

PROGETTO "H2O LIFE"

TEAM

ELENA MASTROIANNI (4H)
 
SIMONE ANTONIOTANTIMONACO (4E)
 
MORENA NICOLETTI (4C)

MARCO PERRI (4F)

FRANCESCO MANCUSO (4F)

H2O LIFE

LINK di collegamento al sito: 

https://h2olife.altervista.org/

Sono di seguito riportati alcuni lavori di gruppo

svolti dagli studenti di 4 A internazionale

coordinati dalla prof.ssa Valeria Vaccaro

sul tema 

"The Scientific Revolution" 

Gli studenti  hanno lavorato in remoto  in modalità sincrona e asincrona,  utilizzando metodologie innovative, quali project work, cooperative learning, webquest

Il progetto è stato elaborato con un approccio transdisciplinare agli argomenti oggetto di studio

caratteristica peculiare dell’indirizzo Internazionale

Il primo lavoro è stato realizzato attraverso la creazione di un sito web  

da Riccardo Bonadio, Sofia Chiappetta, Giuseppe De Marco,

Diletta Bruno, Chiara De Rose e  Matteo Venier

ed è visibile al seguente link:

http://tributetoscience.wordpress.com/

Il secondo è stato realizzato  come presentazione all’interno di una simulazione di un workshop

da Daria Cerisano, Sara Desiderato, Graziella Fiorita,

Carolina Gallucci, Marianna Napolitano e Andrea Sammarro

ed è visibile al seguente link:

https://www.sfogliami.it/fl/221064/2dk874fbbqkns9cvfmkyz2pu8cxcx4h

 

UN LAVORO PRODOTTO DA

FRANCESCAMARIA FILICE

IIIF

Vedi il video

https://www.youtube.com/watch?v=CQP8_Wb0vnI&feature=youtu.be

 

 

ll Progetto “COVIDNECTION”

è stato realizzato in collaborazione con la scuola Salesiana di Huesca in Spagna. Le classi partecipanti sono state la IIA e la IIB Internazionale.

Gli studenti sono stati divisi in 10 gruppi costituiti da 5 studenti spagnoli e 5 italiani, il progetto è stato seguito dalla Prof.ssa Labarta , insegnante di inglese a Huesca e dalla prof.ssa Eva Maria Callau Lopez docente di spagnolo del nostro istituto.

Per la fase iniziale di conoscenza è stata utilizzata la chat di whatsapp .                                              

In seguito il progetto si è sviluppato in 3 fasi:

1° Videoconferenza: Gli studenti hanno descritto le misure adottate durante il Lockdown nel                                                Paese di appartenenza all’interno delle differenze dei sistemi educativi.

2° Videoconferenza: Gli studenti hanno letto delle lettere nelle quali hanno descritto le loro                                                 emozioni ed il modo in cui hanno vissuto e affrontato la pandemia.

3° Fase: Gli studenti si sono scambiati lettere indirizzate alle RSA delle rispettive città. I nostri                       alunni scuola hanno scritto, sia in lingua inglese che in spagnolo, in seguito le lettere in                   inglese sono state tradotte in spagnolo dai loro compagni della scuola Huesca. Gli                           studenti spagnoli hanno scritto in inglese le lettere tradotte in italiano dai nostri alunni e                 destinate agli anziani di Cosenza.

Durante le videoconferenze gli studenti hanno presentato i loro lavori sulla pandemia e sul sistema educativo dei due paesi discutendo principalmente in inglese.

Hanno collaborato alla realizzazione del progetto e partecipato alle videoconferenze le Prof.sse Janet Newell, Ermelinda Petraroli e Valeria Vaccaro.

Vedi il video realizzato 

https://youtu.be/Cs4_STu3C50

Ultime Circolari e Avvisi